Archivio storico del Comune di Modena: una lunga storia di passione per l’archivistica

Archimedia all'archivio bancario storico BPER
Archivio storico BPER Banca: l’esperienza eccezionale di riorganizzare un archivio bancario
Aprile 12, 2023

Archivio storico del Comune di Modena: una lunga storia di passione per l’archivistica

Archimedia al lavoro presso l'Archivio storico del Comune di Modena

L’Archivio Storico del Comune di Modena è tra i più importanti complessi documentari comunali a livello regionale. Il prestigioso ente conserva documentazione straordinaria che permette di ricostruire la storia della città dall’età comunale a oggi. L’ASCMO è uno dei pochi di grande tradizione la cui parte più antica non sia stata depositata nel competente Archivio di Stato; il suo patrimonio ingente di scritture, mappe, disegni e altre testimonianze della storia della comunità modenese è collocato presso il Palazzo dei Musei, in viale Vittorio Veneto 5.

Scaffali dell'Archivio storico comunale di Modena

Un legame dalle radici profonde

Per Archimedia, l’Archivio storico del Comune di Modena non è solo un committente di prestigio, ma è stato la palestra di formazione dove tutte e tre le socie, in momenti diversi, hanno avviato il proprio percorso professionale nel settore dell’archivistica. E proprio tra codici, statuti e documenti autografi di illustri modenesi, sotto la guida di direttori, tutor e maestri dell’archivistica regionale e nazionale, sono state gettate le basi per la nascita di Archimedia

Ancora oggi è immutata l’affezione nei confronti di quel luogo: pur con una confidenza consolidata, continuiamo ad entrare nelle sue maestose sale con un misto di rispetto, familiarità e riconoscenza.

Archimedia all'Archivio storico del Comune di Modena

L’importanza del documento al centro dell’attività didattica

Negli anni trascorsi in ASCMO, l’attività didattica ha assunto un ruolo importante all’interno dell’impegno professionale di Archimedia: la didattica in archivio si basa sulla convinzione che la valorizzazione di un archivio passi non solo attraverso la diffusione dei suoi contenuti, ma anche attraverso la sensibilizzazione di alunni e adulti verso l’importanza della conservazione documentaria e soprattutto della consultazione delle fonti, strumento indispensabile per poter ricostruire correttamente la storia di una comunità.

Attività didattiche Archivio storico Comune di Modena

Per le scuole di ogni ordine e grado di Modena e provincia sono organizzate numerose attività didattiche, disponibili su prenotazione:

  • visite guidate a partire da temi proposti dagli insegnanti e inerenti la storia di Modena;
  • laboratori di ricerca: attività complesse di lavoro ed esperienza diretta sulla documentazione, con lo scopo di far comprendere come si ricavano le informazioni dai documenti confrontando versioni diverse, smentendo informazioni scorrette, facendo educazione all’utilizzo delle fonti per giustificare affermazioni di carattere storico e non solo;
  • attività di approfondimento specifiche in occasione di ricorrenze importanti, come la Giornata della Memoria;
  • la visita a tutti i locali dell’archivio storico comunale di Modena, non accessibili liberamente;
  • restituzione del percorso didattico fatto tramite la produzione di tesine, presentazioni, organizzazione di visite guidate rivolte ai propri genitori.
Foto di classe all'Archivio storico comunale di Modena

Le attività didattiche riscuotono notevole successo e ogni anno sono frequentate da numerose classi di ogni ordine e grado. Inoltre, si innestano all’interno di percorsi favoriti dalla Regione Emilia-Romagna come Quante storie nella storia, la settimana della didattica e dell’educazione al patrimonio in archivio dedicata all’incontro tra archivi, enti e scuole e alla conoscenza del patrimonio archivistico regionale.